5 progetti di home décor da fare subito a maglia e una teoria sulla lettura

(English text available here at Amano Blog)

Non è un segreto che knitting e home décor vadano a braccetto, direbbero in inglese che sono come “salt and pepper”! In questo post vi propongo cinque progetti da realizzare facilmente per la vostra casa o da regalare a chi sa apprezzare. Alcuni sono più impegnativi e richiedono tempo e dedizione, altri richiedono solo un paio d’ore di lavoro!

Cosa fa tendenza

Negli ultimi anni gli accessori per la casa realizzati a maglia sono diventati sempre più facili da trovare nei cosiddetti “fast store”, sicuramente avrete più volte trovato in molti negozi cuscini, coperte, ceste a tanti altri articoli fatti con i ferri e filati di dubbia provenienza! Non ho nulla contro questi negozi, ma da knitter, penso che la maggior parte di questi accessori si possa realizzare a mano con i filati e le varianti che più ci piacciono e con una grandissima soddisfazione!

Una teoria sulla lettura

Mi rendo conto che alcune delle proposte che troverete in questo post portino via molto tempo, ma lasciate che dica una cosa in proposito… ho da sempre questa idea che leggere più libri contemporaneamente aiuti a terminarli più in fretta. E credo che questa idea si possa applicare a qualsiasi campo e qualsiasi persona (certo soprattutto se siete donne e conoscete il significato della parola “multitasking”!). Quando si leggono più libri alla volta non c’è mai un momento di noia o di sacrificio nella lettura, perché si possono leggere più generi allo stesso tempo, di diversi autori e differenti stili di prosa. Mi succede spesso di applicare questa teoria anche per i progetti di knitting e crochet, quindi realizzare un lungo progetto come una coperta non diventa gravoso se contemporaneamente abbiniamo altri lavori più leggeri e veloci.

Ecco cinque must-have per la vostra casa!

1. Presine da cucina

https://it.pinterest.com/pin/453596993712916005/

knit_pot_holderImpiegherete pochissimo a realizzare queste presine che rinnoveranno la vostra cucina regalandole personalità.

2. Contenitori e organizer

https://it.pinterest.com/pin/93168286025361030/

knit_basket

Potete aggiungere un gran tocco di stile al vostro living con queste ceste realizzate a maglia. Sono perfette ed estremamente funzionali anche per il vostro amico peloso a quattro zampe!

3. Pouf

https://it.pinterest.com/pin/65935582020291318/

knit_beanbag

Realizzato con ferri giganti, questo pouf rinnoverà completamente la vostra zona lounge o la camera da letto.

4. Cuscini

https://it.pinterest.com/pin/107101297361549715/

knit_pillow

Degli accessori che non dovrebbero mai mancare sul proprio divano, tappeto o letto sono dei morbidi cuscini fatti a maglia. Sono un progetto molto semplice e ideale anche per principianti.

5. Coperte

https://it.pinterest.com/pin/54606214206566455/

knit_blanket

La tendenza per quanto riguarda le copertine fatte a maglia è realizzarle con fili giganti e voluminosi anche se in realtà si può scegliere qualsiasi tipo di filato in lana o cotone per il proprio progetto coperta. Io sceglierei la Mamacha di Amano morbida, “chunky” e con una scelta di colori super!

Che ne pensate? Porterete sotto l’ombrellone qualcuno di questi progetti?

Advertisements

Darsi sempre una chance di essere fighe [Ita-Eng]

YORO SPRING GIVEAWAY [ITA-ENG]

IMG_2632.JPG

La primavera è arrivata e abbiamo deciso di regalarvi una delle nostre fasce in cotone pima peruviano in vista delle belle giornate che passerete al parco, tra mille pic-nic, in barca a vela o semplicemente in ufficio o a casa con i bambini! E’ bello darsi una chance di essere fighe sempre e ovunque!

Per riceverla dovrete partecipare al contest di Instagram e seguire le seguenti istruzioni facili facili:

  1. Essere (o diventare) follower su Instagram di @yorokobiness
  2. Scrivere nei commenti colore e taglia desiderati e taggare due o più amici nella sezione dei commenti

Più amici taggate più avrete chance di vincere!

Il contest chiude mercoledì 4 aprile 2018 e un vincitore sarà scelto random e rivelato nel corso delle 48 ore successive. In bocca al lupo!

(per colori e taglie disponibili – vedi foto)

•••
Here’s your chance to win a YoroPima Headband! 
We want to celebrate springtime giving away one of our knotted headband in Peruvian Pima Cotton that you can use in your pic-nic, in your sailing trips or simply for staying in your office or at home with kids! It’s always nice to be cool, wherever you are!
To be eligible you must:

  1. follow us @yorokobiness on Instagram
  2. choose color/size and tag 2 or more friends in the comments section below

The more friends you tag, the better chance you have of winning! 

This giveaway will close on Wednesday 4/4 @ 6pm CEST. A winner will be chosen randomly and announced within 48 hours.

(various colors and sizes available – see the picture!) 

🍀 GOOD LUCK 🍀

Jazz, Knit e Ultra Violet, il colore Pantone dell’anno

(English text available here at Amano Blog)

Ogni anno Pantone, la massima autorità sul colore, annuncia il suo Colore dell’Anno – una sfumatura che dovrebbe essere fonte di ispirazione per il design, la moda e, in generale, per ogni creativo che si rispetti. Il colore di quest’anno è stato scelto per ispirare innovazione ed introspezione attraverso una sfumatura molto ricca, basata sul blu: Ultra Violet.

Leatrice Eiseman, direttore dell’Istituto del Colore Pantone racconta questa sfumatura così: “Stiamo vivendo un tempo che richiede inventiva ed immaginazione. Ultra Violet è un viola che deriva dal blu. Dall’esplorazione delle nuove tecnologie alla galassia più ampia, all’espressione artistica e a una riflessione spirituale, l’intuitivo Ultra Violet illumina la via verso quello che verrà.”

Devo ammettere che ogni anno aspetto con ansia ed entusiasmo il momento in cui Pantone annuncia il suo colore. Quest’anno sono rimasta un po’ delusa dalla loro scelta, perché mi sento più un tipo da Rose Quartz (2016), Marsala (2015), e Tangerine Tango (2012)! Ad ogni modo, da quando ho saputo di Ultra Violet, ho iniziato a vedere questa sfumatura di colore ovunque e ho iniziato piano piano ad innamorarmene.

A proposito di Ultra Violet l’Istituto ha dichiarato: “Una sfumatura di viola molto provocante che comunica originalità, ingenuità ed un pensiero visionario che ci conduce a dare uno sguardo al futuro. Complesso e contemplativo, Ultra Violet suggerisce i misteri del cosmo e le scoperte che accadranno in futuro. Il vasto e illimitato cielo notturno è la rappresentazione del possibile e continua ad ispirare il desiderio di portare il mondo in avanti. Ultra Violet è anche un colore enigmatico, non convenzionale, che caratterizza la genialità artistica.”

Wow, parole molto evocative e fonte di ispirazione, tanto che ho pensato di iniziare qualche nuovo progetto usando questo colore. Il mio processo creativo per realizzare un nuovo progetto di maglia o uncinetto si basa solitamente su tre passaggi:

  1. creare un mood-board
  2. scegliere una lana
  3. decidere cosa creare

Come creare un mood board

IMG_2345

  • Scegliere una colonna sonora, la mia è stata questa: https://www.youtube.com/watch?v=veX9dotK_do
  • Trovare oggetti di uso quotidiano evocativi e che appartengano alla gamma di colore Ultra Violet
  • Assemblarli insieme
  • Lasciarsi ispirare dalla combinazione di pensieri, suoni, forme e sapori che suggerisce la composizione.

Scegliere un filato e decidere cosa creare

Gli step 1e 2 sono intercambiabili. Per quanto mi riguarda, solitamente mi innamoro prima di un filato e poi scelgo il pattern.

Tra i filati di Amano Yarns ho trovato diverse lane con sfumature di Ultra Violet a dir poco esaltanti! In particolare mi sono innamorata di Ayni – Purple Corn (80% baby alpaca, 20% seta) e di  Pacha – Deep Perwinkle Blue (50% Seta Mulberry, 25% Superkid Mohair, 25% Lana), non ho ancora idea di come trasformarle ma sono sicura che presto qualche idea arriverà. A proposito se avete provato questi filati, raccontatemi la vostra esperienza e cosa ne avete fatto!

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

San Valentino, orsetti di peluche o David Bowie (ITA-ENG)

(English text available here at Amano Blog)

Non sono mai stata una persona da orsetti di peluche e rose rosse e confesso di non aver mai festeggiato un San Valentino nella mia vita, almeno non nella maniera classica e convenzionale! Penso però che San Valentino possa anche essere altro oltre ai cuori di cioccolato scadente, i regali super costosi, gli animali di peluche e le cene a lume di candela per due. Potrebbe e dovrebbe sorprendere!

Non dico di essere contro San Valentino, semplicemente non sono a mio agio nel celebrare una data che non sento essere mia. Quello che invece mi fa sentire a mio agio è realizzare un progetto ai ferri per una persona speciale. Per questo colgo l’occasione della festa degli innamorati per celebrarla quest’anno da vera “knitter”.

In questo post vi propongo due idee regalo da realizzare a mano, con i ferri ed un po’ di lana: un papillon ed una cravatta. Entrambi i progetti mi ricordano gli anni ‘70: quei fantastici cocktail party, la buona musica, David Bowie… Con questo mood anni ‘70 in mente ho iniziato a disegnare e scrivere i due pattern che vi presento. Troverete lo schema per realizzare la cravatta in questo post e il pattern del papillon lo trovate su Etsy –> https://www.etsy.com/shop/Yorokobiness.

IMG_1955Se volete realizzare ai ferri delle belle cravatte o dei papillon ben fatti, ci sono almeno due regole da seguire:

  • non si può usare la lana “chunky” (quella grossa tanto di moda in questo periodo)
  • si dovrebbe usare una lana non troppo soffice e “pelucchiosa” (scusate il termine orrendo ma non me ne viene in mente un altro!), magari un misto lana e cotone.

Per questo ho scelto “Awa” che è un nuovo filato di Amano composto per il 55% da baby alpaca, il 26% da lana merino e il 19% da cotone pima. Di “Awa” adoro la consistenza rassicurante e la gamma di colori che ricorda la cultura e i tessuti peruviani. Per la cravatta ho scelto il colore Indigo e Nogal Seeds per il papillon.

Happy knitting! e fatemi sapete se realizzerete la cravatta o il papillon taggando @yorokobiness nelle vostre foto su instagram!

IMG_1963

Cravatta Hand-Knitted – schema e spiegazioni

LIVELLO: facile

TAGLIE: taglia unica

MISURE: circa 130 cm (51”)

MATERIALI:

  • una matassa di AMANO “Awa” #1111 Indigo
  • ferri 4mm (6)

TENSIONE: 24 m = 10.2 cm (4”); 30 giri = 10.2 cm (4”) in maglia rasata

GLOSSARIO DEI PUNTI

  • 1dir: lavorare una maglia a diritto
  • 1rov: lavorare una maglia a rovescio
  • 3insdir: lavorare 3 maglia insieme a diritto
  • 3insrov: lavorare 3 maglie insieme a rovescio
  • Dim: diminuzione
  • M: maglia/e
  • punto grana di riso: Consiste nell’alternare una maglia a diritto e una a rovescio (1 dir, 1 rov) sia in orizzontale che in verticale. Per creare l’effetto dei chicchi di riso bisogna lavorare a diritto le maglie che si presentano a rovescio e viceversa.

IMG_1958Ecco lo schema:

  • Avv. 11 maglie
  • Giro 1: 1rov, * 1dir, 1 rov; ripetere da * fino alla fine del giro.
  • Ripetere il Giro 1 fino per 50 cm (19.70”).
  • Giro 2 (Dim): 1rov, 1dir, 1rov, 1dir, 3insrov, 1dir, 1rov, 1dir, 1rov – 9 m.
  • Ripetere il Giro 1 per altri 15 cm (5.90”).
  • Giro 3 (Dim): 1rov, 1dir, 1rov, 3insdir, 1rov, 1dir, 1rov – 7 m.
  • Ripetere il Giro 1 per altri 65 cm (25.59”).
  • Chiudere il lavoro.

Note: Vi suggerisco di cucire nel retro una fascetta di cotone in cui potrete inserire la parte più sottile della cravatta una volta annodata.

IMG_1954

Alla fine, diciamocelo, non è tanto un’idea regalo per lui, ma un’altra buona scusa per lavorare a maglia!

SalvaSalva

SalvaSalva

Anni 60, fighezza, Giappone e Perù (ITA-ENG)

fashion-icon-catherine-deneuve-L-qILCnN

Catherine Deneuve

(Please scroll down for English text) Stavolta l’ispirazione arriva dagli anni 60, da certa classe e da certa fighezza che appartiene a quegli anni. Anche la mia macchina da cucire penso sia di quegli anni: bella, solida, affidabile e giapponese. I materiali invece sono attualissimi: niente sintetico solo cotone purissimo e dei migliori, il Pima appunto che è soffice, elastico, morbido, avvolgente e 100% peruviano.

Con questo bagaglio di ispirazione, abbiamo creato una linea di fasce annodate con il marchio YoroPima, nei quattro colori che non possono mancare in un guardaroba di classe (bianco, nero, rosso e sabbia) e le abbiamo pensate per le donne di tutte le età, neonate incluse, perché lo stile è meglio trasmetterlo da subito.

Quasi dimenticavo… l’aspetto più importante della creazione di questo nuovo accessorio è che abbia ricevuto la piena approvazione di mio marito che quanto a classe e minimalismo è un tantino esigente!

Le trovate nel nostro negozio di Etsy, anche nella versione “mommy and me”!

***

This time the inspiration comes from the 60s, from those classy, elegant years. My sewing machine is also from that period: beautiful, solid, trustworthy, and Japanese. The materials, though, are fresh and contemporary: no synthetic fabrics but pure Peruvian Pima Cotton, incredibly soft, stretch and lightly bright.

We are presenting our handcrafted knotted headbands, a new hair-accessory of the YoroPima Collection in four colors which are essential in everyone wardrobe: Pure White, Total Black, Red Hot, and Ocean Sand. Are available for all women at any ages, even newborn, because it’s better learning style since they are little ones!

Almost forgot that this new accessory passes the test with my husband, which is quite exigent when it comes to class and minimalism!

You can find the Pima Knotted Headbands in our Etsy Shop, also available in the “mommy and me” version, for a matching outfit!

 

SalvaSalva

SalvaSalva

10 idee su come utilizzare gli avanzi di lana (ITA-ENG)

(English text available here at Amano Blog)

Avete realizzato i vostri regali di Natale a mano con la lana e ora avete tanti avanzi? Avete bisogno di qualche idea per riciclare anche i più piccoli resti di gomitoli? Questo post è per voi, con tanti progetti facili e veloci su come non buttare via niente e utilizzare al meglio le vostre rimanenze. Troverete idee di home-décor, alcuni consigli di “re-fashion” per rimodernare il vostro guardaroba e delle idee per realizzare degli accessori che possono anche essere dei regali last-minute.

1. Usate i fili avanzati per impacchettare i regali

La maniera più semplice (ma di grande effetto!) è di usare i vostri leftover al posto dei classici nastri da pacco. Dovete solo usare un po’ di inventiva e delle carte regalo il più possibile neutre, magari bianche o color kraft.

1_wrap_gift

2. Fate dei pompon

I pompon sono i sindaci della zona “riciclo leftover”! Potete usarli in mille modi, ad esempio come chiudi-pacco o da applicare ai più svariati progetti hand-made: un cappello, un paio di guanti, o addirittura un segnalibro di carta.

2_pompom

IMG_0854

3. Realizzate una bellissima decorazione da parete con le nappe

Come i pompon, anche le nappe possono essere usate in tantissimi progetti. Ora sono super di tendenza le decorazioni da parete fatte con i tessuti, con fili intrecciati, in macramè… Ve ne propongo una semplicissima con delle nappe giganti appese. L’effetto è caldo e nordico, quelle decorazioni che piacerebbero a Casa Facile per intenderci!

 

3_tassels_mobile

4. Fate delle mini-nappe

Se avete dei piccoli resti di filo ma (come me di solito) non volete buttarli, questa idea fa per voi. Semplicemente usate una forchetta e nel giro di 10 minuti avrete realizzato centinaia di mini-nappe che potrete applicare anche a orecchini e braccialetti che non usate più. Gli darete una nuova chance!

4_mini_tassels

5. Realizzate un festone di bandierine

Ai ferri o all’uncinetto, non importa, fare le bandierine di lana è un progetto divertente e che non richiede troppa attenzione: potete continuare a guardare la vostra serie preferita su Netflix con un occhio e con l’altro andate avanti con il vostro lavoro di knitting o crochet.

5_bunting

6. Lavorate ai ferri un braccialetto con il punto “grana di riso”

È un punto semplice e vi aiuterà a tenere il vostro mini lavoro a maglia piatto. Potete avviare 7 o 9 maglie e fare tanti giri quanto misura la circonferenza del vostro polso.

6_bracelet

7. Create una collana

Se vi piace lavorare in i-cord (o con la “catarinetta”) questa collana vi piacerà di sicuro (era una mia vecchia creazione, tra l’altro!).

7_necklace

8. Realizzate un collo di lana

Potete unire a caso i colori della lana che vi è avanzata e realizzare ai ferri o all’uncinetto un semplice collo o una sciarpa!

8_cowl_scarf

9. Rinnovate un vecchio maglione con delle frange gipsy

Tagliate tanti pezzi di filo (che misurino il doppio della frangia), piegateli a metà, infilateli in un ago da lana. Inserite l’ago dove volete aggiungere le vostre frange (potrebbe essere il taglio delle spalle o del collo). Fate uscire l’ago e infilate le due estremità del filo creando la prima frangia. Più difficile a dirsi che a farsi! Ora aggiungete tutte le frange che volete, in base al progetto che avete in mente!

9_fringes

10. Rinnovate un cardigan con un piccolo ricamo

Una semplice iniziale a punto catenella può realmente trasformare un maglioncino dozzinale che avete nel guardaroba in un capo d’abbigliamento unico! Disegnate una iniziale (o qualunque cosa vogliate ricamare!) usando del gesso o una penna, e andate avanti ricamando a punto catenella.

10_embroider

E voi? Anche voi non riuscite a buttare anche i più insignificanti avanzi di filo? Come li riutilizzate?

 

Il 2018 inizia così (ITA-ENG)

(Please scroll down for English text)

Il 2017 è stato un anno di grandi(ssimi) cambiamenti, tra le novità (enormi) c’è stata anche l’idea a due cervelli (il mio e quello di mio marito!) di riattivare i progetti creativi di Yorokobiness.

Viviamo in Perù e abbiamo accesso a tessuti e filati straordinari, vi ho già parlato del cotone pima, con cui abbiamo realizzato una linea di cappellini (per il momento!), e della lana di alpaca con cui ho avviato non so quanti progetti di maglia e uncinetto (alcuni sono in vendita qui) e dei tessuti con stampe peruviane di rara bellezza. Tra questi ci sono le stoffe con le stampe Shipibo: disegni geometrici monocromatici, minimal al punto giusto come piacciono a noi! Gli Shipibo-Conibo sono una popolazione indigena (attualmente sono circa 20.000) che vive nella Selva Amazzonica peruviana ad est delle Ande. Sono noti per i loro disegni geometrici e labirintici che riflettono la loro cultura e la loro cosmologia. Ci siamo innamorati di queste stoffe psichedeliche e al tempo stesso eleganti, tanto da voler realizzare, utilizzando questi tessuti, una linea di borse disegnata e cucita da noi dai tratti molto puliti e essenziali.

Così, agli inizi del 2018, sono nate le sacche-zainetto per adulto e bambino, perché ci piace condividere il nostro stile con la nostra piccola e soprattutto siamo allergici ai classici accessori per bambini! Sono leggere, facili da lavare, completamente foderate e impreziosite da dettagli audacemente andini: i passanti delle stringhe sono coloratissimi!

È nata anche la Project Bag dei miei sogni! L’ho disegnata e cucita esattamente come penso sia più utile a chi lavora a maglia o ad uncinetto: spaziosa ma non ingombrante, resistente ma leggera da trasportare, con le stringhe in cotone per poterla chiudere in un attimo, una manica per averla sempre incollata al polso anche in posti impervi tipo gli autobus peruviani e delle ampie tasche per tenere tutto in ordine: cellulare, forbici, aghi, il quaderno degli appunti e il progetto in corso.

Ecco il 2018 per noi inizia così. Tutte le novità le trovate sul nostro ETSY SHOP!

Our 2017 has been a year of (huge) changes for our family, among others consistent news, we want to mention the idea to start again our creative projects as Yorokobiness.

We live in Peru, here we have access to great textiles and yarns. I’ve already mentioned the Pima Cotton, that we used to realize a collection of beanies (for now!), the alpaca yarn which I start using casting on various knitting and crochet projects (some are available for sale here) and all the amazing Peruvian textiles. We loved in particular the Shipibo print fabric, black and ivory, geometric and minimal enough, exactly the way we love. The Shipibo-Conibo are an indigenous people (currently numbering only about 20,000) who live in the Amazon basin east of the Andes in Peru. The Shipibo are known for labyrinthine geometric designs that reflect their culture and their cosmology.

We adored so much these psychedelic and at the same time elegant textiles, that we wanted to design and sew a collection of bags with them.

So, our 2018 started with this new Shipibo Bags Collection. First of all, we created drawstring backpacks for adults and kids, as we love to share our style with our little daughter! Easy to clean, agile, lined with canvas cotton, and enriched with small details from Andes: a super colored wool tape!

We used the same wonderful fabric to sew the Project Bag of my dreams! I’ve designed and sewn it exactly as I think a project Bag should be: wide but not bulky, resistant but easy to carry on, to be closed in a second thanks to its cotton-braid double drawstring, with a strap in canvas as I can have it always stuck at my wrist, even in tough places as the Peruvian buses, and with pockets on both interior walls to keep all neat and tidy: cellphone, scissors, needles, notebook and of course the “work in progress”.

This is how our 2018 starts. Find all new items in our ETSY SHOP!

SalvaSalva

Il regalo di Natale last-minute e a meno di 5 euro

Chi l’ha detto che il 17 dicembre sia la data limite entro cui acquistare online un regalo per Natale? Se il regalo è digitale, potete acquistarlo anche il 24, riceverlo immediatamente ed essere perfettamente in tempo per consegnarlo, magari all’amica/o che vive dall’altra parte del mondo.

Il regalo che noi di Yorokobiness vi proponiamo è un calendario-segnalibro con i 12 colori che Pantone ha previsto per la primavera 2018 per la New York Fashion Week (tra questi c’è anche Ultra Violet, di cui tanto si parla in questi giorni).

Ogni mese ha il suo colore. Naturalmente è in forma digitale così potete scaricarlo immediatamente dopo l’acquisto e a quel punto decidete se stamparlo, ritagliarlo e regalarlo fisicamente a qualcuno, magari anche solo un mese o un colore che sapete sarà sicuramente apprezzato, oppure se inoltrarlo come regalo al vostro amico che abita dall’altra parte del mondo a cui volete augurare un anno bellissimo, pieno di colori, creatività, libri e momenti per realizzare i progetti da tempo sognati.

IMG_0851

Un test veloce

Vi proponiamo un rapido test per valutare se il regalo che state per acquistare possa piacere o meno. Di seguito trovate una lista di 14 probabili caratteristiche che la persona che riceverà il regalo dovrebbe avere per apprezzarlo veramente. Segnate quanti punti corrispondono. Se ha anche uno solo di questi requisiti elencati nella lista, state pur certi che avete trovato il regalo perfetto:

  1. È una/un divoratore seriale di libri
  2. annota le pagine dei libri che le/gli piacciono
  3. ama il DIY e le personalizzazioni in generale
  4. ama i regali originali
  5. è attenta/o ai dettagli
  6. è attenta/o ai nuovi trend in fatto di colori
  7. segna le date sul calendario
  8. ama il design
  9. ha gusti tendenzialmente minimalisti
  10. non è banale
  11. vive dall’altra parte del mondo ed un regalo fisico non le/gli arriverebbe mai
  12. ama ricevere regali a sorpresa via email
  13. è “helvetica” dipendente
  14. sa cos’è Pantone

IMG_0852

I 7 vantaggi di un regalo così

Fatto il test? C’è la/il vostra/o amica/o nell’elenco? O magari ci siete voi?! Tranquilli, avete trovato il vostro regalo last-minute. Se non siete ancora super convinti, vi diamo ancora una lista (eh sì amiamo le liste!!!) che vi possa motivare ancora di più all’acquisto!

  1. potete stamparlo tutte le volte che volete
  2. potete tenerlo per voi e regalarlo a chi volete senza che il regalo sembri riciclato (!)
  3. potete personalizzarlo come preferite (nastri, nappe, pompon, spago…)
  4. potete usarlo come biglietto chiudi-pacco, magari scegliendo il mese o il colore che sta più a cuore alla persona che riceverà il regalo
  5. aiutate i corrieri a correre meno in questi giorni di lavoro senza sosta
  6. date il vostro contributo ad un piccolo business familiare (à noi di Yorokobiness!!!)
  7. e poi spendete pochissimo e fate un figurone

DEAEACB2-098F-452A-88CC-D7785168F32AIl file contiene le istruzioni base in italiano ed in inglese per stampa + personalizzazione e i dodici mesi in formato segnalibro da ritagliare.

Disponibile nel nostro negozio Etsy (clicca qui!)

Schermata 2017-12-18 alle 23.29.34

A Super Low-Cost/Last-Minute Christmas Gift

Who said the last day to buy a Christmas present  online is December 17th? If you are buying a digital present you can do it even on December 24th and receive it immediately and be on time for your last minute presents maybe for your friend who lives very far from you.

The present we thought for you is a bookmarks calendar featuring the 12 colors Pantone announced in the Color Trend Report Spring 2018 edition for New York Fashion Week (among these, there is also Ultra Violet!). The calendar is in a PDF file you can get instantly after purchasing and then you decide if you want to print it, cut it and give as a present to someone, or if you want to download and forward to your friend who lives far away from you but you want to great and say Happy New Year.

A speed test

If you want to be sure this present is the right one for you or your friends, just take a moment to do the test we suggest. You’ll find a list of 14 probable characteristics your friend should have in order to appreciate this present. If only one of those matches with her/him, trust me, you’ve found the perfect gift.

  1. Loves books
  2. Writes down the pages he/she loved in a book
  3. Loves DIY and personalized stuff
  4. Loves original presents
  5. For him/her details are important
  6. Is interested in colors new trends
  7. Loves writing important facts on a calendar
  8. Loves design
  9. Is basically minimalist
  10. Is not a cliché person
  11. Lives far away from you and a “physical” item could never reach his home
  12. Loves email-surprise
  13. Is Helvetica addicted
  14. Knows what Pantone is.

7 reasons you should buy this present

Have you done the test? Did you find your friend in the list? Or maybe you’ve found yourself! If so, you have your last minute present! If you still need some other reasons, here you’ll find a list of very good reasons (and yes, we do love lists!!!)

  1. You can print it any time you want
  2. You can buy it for you and give as a present (nobody will think it is a recycled present!)
  3. You can personalize it (with ribbons, tassels, pompom…)
  4. You can use it as a card gift bag, choosing the favorite month or color
  5. You’ll help couriers not to overstress themselves in these crazy days
  6. You’ll contribute to help a small-familiar business (à we at Yorokobiness)
  7. You’ll spend a little money for a great result.

The file includes:

Available on my Etsy Shop (click here!)