5 progetti di home décor da fare subito a maglia e una teoria sulla lettura

(English text available here at Amano Blog)

Non è un segreto che knitting e home décor vadano a braccetto, direbbero in inglese che sono come “salt and pepper”! In questo post vi propongo cinque progetti da realizzare facilmente per la vostra casa o da regalare a chi sa apprezzare. Alcuni sono più impegnativi e richiedono tempo e dedizione, altri richiedono solo un paio d’ore di lavoro!

Cosa fa tendenza

Negli ultimi anni gli accessori per la casa realizzati a maglia sono diventati sempre più facili da trovare nei cosiddetti “fast store”, sicuramente avrete più volte trovato in molti negozi cuscini, coperte, ceste a tanti altri articoli fatti con i ferri e filati di dubbia provenienza! Non ho nulla contro questi negozi, ma da knitter, penso che la maggior parte di questi accessori si possa realizzare a mano con i filati e le varianti che più ci piacciono e con una grandissima soddisfazione!

Una teoria sulla lettura

Mi rendo conto che alcune delle proposte che troverete in questo post portino via molto tempo, ma lasciate che dica una cosa in proposito… ho da sempre questa idea che leggere più libri contemporaneamente aiuti a terminarli più in fretta. E credo che questa idea si possa applicare a qualsiasi campo e qualsiasi persona (certo soprattutto se siete donne e conoscete il significato della parola “multitasking”!). Quando si leggono più libri alla volta non c’è mai un momento di noia o di sacrificio nella lettura, perché si possono leggere più generi allo stesso tempo, di diversi autori e differenti stili di prosa. Mi succede spesso di applicare questa teoria anche per i progetti di knitting e crochet, quindi realizzare un lungo progetto come una coperta non diventa gravoso se contemporaneamente abbiniamo altri lavori più leggeri e veloci.

Ecco cinque must-have per la vostra casa!

1. Presine da cucina

https://it.pinterest.com/pin/453596993712916005/

knit_pot_holderImpiegherete pochissimo a realizzare queste presine che rinnoveranno la vostra cucina regalandole personalità.

2. Contenitori e organizer

https://it.pinterest.com/pin/93168286025361030/

knit_basket

Potete aggiungere un gran tocco di stile al vostro living con queste ceste realizzate a maglia. Sono perfette ed estremamente funzionali anche per il vostro amico peloso a quattro zampe!

3. Pouf

https://it.pinterest.com/pin/65935582020291318/

knit_beanbag

Realizzato con ferri giganti, questo pouf rinnoverà completamente la vostra zona lounge o la camera da letto.

4. Cuscini

https://it.pinterest.com/pin/107101297361549715/

knit_pillow

Degli accessori che non dovrebbero mai mancare sul proprio divano, tappeto o letto sono dei morbidi cuscini fatti a maglia. Sono un progetto molto semplice e ideale anche per principianti.

5. Coperte

https://it.pinterest.com/pin/54606214206566455/

knit_blanket

La tendenza per quanto riguarda le copertine fatte a maglia è realizzarle con fili giganti e voluminosi anche se in realtà si può scegliere qualsiasi tipo di filato in lana o cotone per il proprio progetto coperta. Io sceglierei la Mamacha di Amano morbida, “chunky” e con una scelta di colori super!

Che ne pensate? Porterete sotto l’ombrellone qualcuno di questi progetti?

Advertisements

Il 2018 inizia così (ITA-ENG)

(Please scroll down for English text)

Il 2017 è stato un anno di grandi(ssimi) cambiamenti, tra le novità (enormi) c’è stata anche l’idea a due cervelli (il mio e quello di mio marito!) di riattivare i progetti creativi di Yorokobiness.

Viviamo in Perù e abbiamo accesso a tessuti e filati straordinari, vi ho già parlato del cotone pima, con cui abbiamo realizzato una linea di cappellini (per il momento!), e della lana di alpaca con cui ho avviato non so quanti progetti di maglia e uncinetto (alcuni sono in vendita qui) e dei tessuti con stampe peruviane di rara bellezza. Tra questi ci sono le stoffe con le stampe Shipibo: disegni geometrici monocromatici, minimal al punto giusto come piacciono a noi! Gli Shipibo-Conibo sono una popolazione indigena (attualmente sono circa 20.000) che vive nella Selva Amazzonica peruviana ad est delle Ande. Sono noti per i loro disegni geometrici e labirintici che riflettono la loro cultura e la loro cosmologia. Ci siamo innamorati di queste stoffe psichedeliche e al tempo stesso eleganti, tanto da voler realizzare, utilizzando questi tessuti, una linea di borse disegnata e cucita da noi dai tratti molto puliti e essenziali.

Così, agli inizi del 2018, sono nate le sacche-zainetto per adulto e bambino, perché ci piace condividere il nostro stile con la nostra piccola e soprattutto siamo allergici ai classici accessori per bambini! Sono leggere, facili da lavare, completamente foderate e impreziosite da dettagli audacemente andini: i passanti delle stringhe sono coloratissimi!

È nata anche la Project Bag dei miei sogni! L’ho disegnata e cucita esattamente come penso sia più utile a chi lavora a maglia o ad uncinetto: spaziosa ma non ingombrante, resistente ma leggera da trasportare, con le stringhe in cotone per poterla chiudere in un attimo, una manica per averla sempre incollata al polso anche in posti impervi tipo gli autobus peruviani e delle ampie tasche per tenere tutto in ordine: cellulare, forbici, aghi, il quaderno degli appunti e il progetto in corso.

Ecco il 2018 per noi inizia così. Tutte le novità le trovate sul nostro ETSY SHOP!

Our 2017 has been a year of (huge) changes for our family, among others consistent news, we want to mention the idea to start again our creative projects as Yorokobiness.

We live in Peru, here we have access to great textiles and yarns. I’ve already mentioned the Pima Cotton, that we used to realize a collection of beanies (for now!), the alpaca yarn which I start using casting on various knitting and crochet projects (some are available for sale here) and all the amazing Peruvian textiles. We loved in particular the Shipibo print fabric, black and ivory, geometric and minimal enough, exactly the way we love. The Shipibo-Conibo are an indigenous people (currently numbering only about 20,000) who live in the Amazon basin east of the Andes in Peru. The Shipibo are known for labyrinthine geometric designs that reflect their culture and their cosmology.

We adored so much these psychedelic and at the same time elegant textiles, that we wanted to design and sew a collection of bags with them.

So, our 2018 started with this new Shipibo Bags Collection. First of all, we created drawstring backpacks for adults and kids, as we love to share our style with our little daughter! Easy to clean, agile, lined with canvas cotton, and enriched with small details from Andes: a super colored wool tape!

We used the same wonderful fabric to sew the Project Bag of my dreams! I’ve designed and sewn it exactly as I think a project Bag should be: wide but not bulky, resistant but easy to carry on, to be closed in a second thanks to its cotton-braid double drawstring, with a strap in canvas as I can have it always stuck at my wrist, even in tough places as the Peruvian buses, and with pockets on both interior walls to keep all neat and tidy: cellphone, scissors, needles, notebook and of course the “work in progress”.

This is how our 2018 starts. Find all new items in our ETSY SHOP!

SalvaSalva

Come ricavare la fettuccia da vecchie (o orrende) t-shirt

Ossessionati…

Giuro che ce ne sono tanti come me, giuro che non sono l’unica, leggo di loro sul web, a volte anche per strada ci riconosciamo per quello che indossiamo o per come lo indossiamo. Siamo una categoria piuttosto vasta, in parte ossessionati dal non buttare nulla perché tutto può tornare utile (lo ammetto ho una scatola con su l’etichetta “nastri/left over” che contiene ogni piccolo resto di nastro, spago, filo, fettuccia etc…), in parte siamo ossessionati dall’idea di creare qualcosa di unico che solo noi indossiamo nel mondo. Insomma sì, siamo ossessionati ma siamo anche dei visionari! E dove molti vedono una camicia dai polsini usurati, noi vediamo un cuscino, una balza di cotone da applicare ad una t-shirt in jersey, la fodera di una borsa, un abito per bebè e molte, moltissime altre idee.

Siamo recycler, ci piace riciclare e dare nuova vita alle cose, ci piace usarle fino alla fine e non lo facciamo per attenzione all’ambiente, o almeno non solo per quello, lo facciamo perché non possiamo farne a meno! E’ nei nostri geni! Nel mio caso, fa così mia madre e faceva così mia nonna!

… e visionari

Dicevo che siamo visionari: dove mio marito vedeva una maglietta orrenda con una stampa orrenda che non metteresti neanche per ridipingere casa e che non si sarebbe prestata neanche ad una operazione di upcycling da quanto era invadente la stampa pubblicitaria, io ho visto immediatamente metri di fettuccia e le infinite possibilità ad essi collegate.FullSizeRender.jpg

Sono nate così (da due t-shirt) tre piccole borsette all’uncinetto per tre bambine che compivano gli anni! Felicissime di indossarle, neanche avessi regalato loro la casa di Barbie o non so cosa piaccia alle bimbe di tre anni di questi tempi!
Se all’improvviso avete anche voi le visioni e vi torna in mente che avete delle magliette trasformabili in metri di fettuccia potete seguire questo tutorial, che ho trovato molto semplice e diretto.

I (miei) 4 principi della creatività e un po’ di Wedding

Gallery

This gallery contains 6 photos.

Spesso diventa l’estensione delle nostre mani, spesso i nostri pensieri si rifugiano lì, non importa dove ci troviamo e cosa stiamo facendo, spesso il nostro unico desiderio è arrivare presto a casa, sprofondare sul divano e perderci tra catenelle, fili, … Continue reading

Bandierine e pom pom per Matteo

Gallery

This gallery contains 6 photos.

Si sa, le bandierine fanno festa e sono molto in voga in questo periodo, soprattutto su pinterest. Si possono utilizzare per ravvivare feste di compleanno o per arredare la cameretta, sono l’alternativa ai festoni di carta preconfezionati sempre troppo colorati … Continue reading